Le 2 regole per perdere peso senza avere fame

perdere-peso-senza-fame

Esistono tanti metodi per perdere peso.

Il problema è che molti di questi hanno un effetto collaterale: ti fanno sentire continuamente affamato e insoddisfatto.

Molte delle diete che trovi sui rotocalchi sono destinate a non funzionare perché fanno pensare a tristezza, fame e rinuncia.

In Energy Training, invece, l’approccio è diverso. Dopo aver scoperto la tua costituzione, se hai sovrappeso da smaltire, non devi “metterti a dieta”, ma semplicemente cominciare a mangiare il cibo adatto alla tua costituzione.

Ti accorgerai che per perdere peso non dovrai solamente “tagliare”, ma anche introdurre tanti deliziosi alimenti che ti fanno bene.

In questo articolo trovi alcuni consigli che ti aiuteranno a:

  • uccidere la fame continua

  • perdere peso in poco tempo senza farti sentire affamato

  • migliorare la tua salute, oltre che la tua linea

Regola 1 – Elimina zuccheri e carboidrati

La prima cosa importante da fare è eliminare zuccheri e carboidrati dalla tua dieta.

Questi sono gli alimenti che più di tutti stimolano la secrezione di insulina (il principale ormone responsabile della conservazione dei grassi nel corpo).

Quando il livello di insulina si abbassa, per i grassi è più facile uscire dai depositi e cominciare ad essere bruciati al posto dei carboidrati.

Un altro beneficio dell’abbassamento dei livelli di insulina è che i tuoi reni eliminano l’eccesso di sodio e acqua, e questo riduce il gonfiore e il peso dovuto all’eccesso di acqua (Leggi gli studi qui e qui).

Non è raro veder perdere fino a 5 chili di grassi e acqua, a volte anche di più, già dopo aver mangiato in questo modo per una sola settimana.

Questo è un grafico che mostra uno studio comparato tra una dieta a basso contenuto di carboidrati e una a basso contenuto di grassi in donne sovrappeso o obese (Leggi qui lo studio).

Perdere peso

Il gruppo con dieta a basso contenuto di carboidrati mangia fino a scoppiare, mentre il gruppo con dieta a basso contenuto di grassi mangia pochissime calorie ed è sempre affamato.

Eliminando i carboidrati si abbassano i livelli di insulina, e così cominci a mangiare meno calorie automaticamente e senza essere affamato (Leggi qui lo studio).

Quindi: Eliminare zuccheri e carboidrati dalla tua dieta abbassa i livelli di insulina, smorza il tuo appetito e ti fa perdere più peso senza farti sentire affamato.

Regola 2 – Mangia grassi, proteine e verdure

Ciascuno dei tuoi pasti deve comprendere una porzione di grassi buoni, una porzione di proteine e una di verdure. Organizzare il tuo pasto in questo modo ti fornirà automaticamente la quantità di carboidrati ideale (20-50 grammi al giorno).

Ecco un breve schema (Trovi quelli completi e adatti a te nel Programma di Trasformazione in 8 settimane):

Grassi

  • Olio di cocco

  • Burro biologico di mucca o capra allevate a pascolo

  • Olio extravergine d’oliva

  • Ghi

Non temere di mangiare grassi. Cercare di ridurre i carboidrati e i grassi contemporaneamente è la ricetta per il fallimento. Ti farà sentire troppo debole e affamato e ti farà abbandonare i buoni propositi di perdere peso.

Il miglior olio da cottura è l’olio di cocco. E’ ricco di grassi a catena media, che sono più sostanziosi degli altri e possono migliorare il tuo metabolismo in breve tempo (Leggi gli studi qui e qui).

Non c’è ragione di aver paura dei grassi sani, molti nuovi studi hanno dimostrato che i grassi saturi non aumentano affatto i rischi di malattie cardiache (Leggi gli studiqui e qui).

Proteine

  • Carne

  • Pesce

  • Uova

  • Legumi

La proteina è il macronutriente che contribuisce più di tutti a darti un senso di pienezza. Mangiarne una quantità adeguata può accelerare il tuo metabolismo.

Verdure

  • Insalata

  • Verdure cotte

Non aver paura di riempire un bel piatto colmo di vegetali. Ne puoi mangiare anche una buona porzione e non andrai oltre i 20-50 grammi di carboidrati netti al giorno.

I vegetali e la carne contengono tutte le fibre, le vitamine e i minerali di cui hai bisogno per stare bene. Non c’è una necessità fisiologica di cereali nella dieta. Puoi tranquillamente farne a meno per un po’ e introdurli dopo aver smaltito il peso in eccesso (ma sempre in quantità equilibrate e adatte alla tua costituzione).

Quindi fai 2-3 pasti al giorno così composti: grassi, proteine e vegetali. Questo ti permetterà di mantenerti entro il range di 20-50 grammi di carboidrati e abbasserà i livelli di insulina.

Altri consigli per perdere peso

Oltre alle 2 regole alimentari che ti ho mostrato, ci sono altri piccoli consigli che possono aiutarti a farti raggiungere il tuo obiettivo di peso in poco tempo.

  • Fare esercizio quotidianamente.

  • Bere acqua calda, tisane e tè: Soddisfa la tua sete bevendo. Spesso quella che crediamo sia fame, in realtà è solo disidratazione. Bere acqua lontano dai pasti migliora il metabolismo.

  • Usare piatti piccoli: Studi hanno dimostrato che si mangia automaticamente di meno se si usano piatti più piccoli. Strano, ma funziona (Leggi qui lo studio).

  • Dormire bene e a sufficienza: Una carenza di sonno è associata ad aumento di peso e obesità. Cerca sempre di dormire bene (Leggi qui lo studio).

  • Ridurre lo stress: Essere stressato può aumentare i livelli del cortisolo, che può causare accumulo di grassi sull’addome.

Il computo delle calorie è importante per perdere peso?

Se mantieni basso l’apporto di carboidrati e consumi soprattutto grassi buoni, proteine e vegetali, non c’è bisogno di contare le calorie.

L’obiettivo più importante è ricavare 20-50 grammi al giorno di calorie  dai carboidrati e il resto da proteine e grassi.

Per ricevere un menu settimanale completo (e adatto alla tua costituzione) per perdere peso, prova il Programma di trasformazione in 8 settimane.

Fonti:
http://www.energytraining.it/perdere-peso

Ti è piaciuto questo articolo? Scrivicelo nei commenti qui sotto e condividilo!

perdere peso

Condividi: